IL PRO DEI PRO

Ci sono voluti quasi due decenni ad Alejandro Valverde per conquistare l'agognata Maglia Iridata. È il secondo Campione del Mondo per età, ma non mostra alcun segno di voler rallentare il ritmo. Questa è la storia del "Pro dei Pro".

RIVINCITA IRIDATA

Torniamo indietro al 2002. I caschi erano un optional, lo stile discutibile, nessuno aveva ancora sentito parlare di "guadagni marginali" e Alejandro Valverde faceva il suo debutto nel peloton dei Pro.

Una carriera ricca di successi, dalle Classiche monumento alla gloria nei grandi Giri, ma Valverde sembrava destinato a rimanere eternamente escluso dal suo obiettivo principale: la maglia iridata. Il 2003 ha segnato il primo di sei podi ai Campionati del Mondo, fino all'agognata vittoria dello scorso settembre ad Innsbruck.

(...) // Photo: Kramon

Statistiche

  • Vittorie Pro 123
  • Podi ai Campionati del Mondo 6
  • Monumenti 4
  • Grandi Giri 1
  • Maglia iridata 1
El Imbatible

I successi di Bala si devono tanto alla sua tenacia, visione e strategia quanto alla sua forza fisica. La sua costanza come ciclista è impareggiabile e gli è valsa il titolo di "El Imbatible".

All'interno del peloton si è guadagnato il rispetto degli altri corridori per i suoi modi esemplari. Lontanto dalle corse, la sua meticolosa preparazione e l'impegno costante sottolineano il suo status: il risultato di una passione sconfinata per la sua professione. Sempre in forma. Minaccia costante per gli avversari. Valverde è il "Pro dei Pro".

  • Valverde world champions' ultimate cf slx bike
    // Photo: Tino Pohlmann
  • 'Valverde
    // Photo: Tino Pohlmann
SETE DI VITTORIA

La maglia iridata mette Valverde nel mirino di ogni avversario, ma questo non ha fermato il suo spirito competitivo e il desiderio di misurarsi con nuove sfide. La sua prima partecipazione al Giro delle Fiandre, all'età di 38 anni, non sarebbe potuta andare meglio: è rimasto nella testa del gruppo per tutta la giornata e si è mescolato tra gli specialisti del pavè per terminare in ottava posizione. Una corsa mai affrontata su un percorso mai affrontato, ma il suo istinto ha brillato ancora una volta.

(...) // Photo: Tino Pohlmann
La Strada continua

Valverde si avvicina ai 40, ma rimane ancora un mistero quando deciderà di appendere definitivamente la bici al chiodo. Ad attenderlo, i duri Campionati del Mondo nello Yorkshire: la sua occasione per difendere il titolo. Il prossimo anno potrebbe vederlo alle prese con la corsa alla medaglia olimpica a Tokyo, forse l'ultima impresa prima della chiusura definitiva del sipario? Quando deciderà di concludere la sua carriera, siamo certi che il "Pro dei Pro" lo farà ancora una volta da protagonista.

Completa il tuo equipaggiamento

    • nero
    • nero
Viewport: 
Loading...