Picture 1: Push the rubber ring up

Picture 1: Push the rubber ring up

Picture 2: When you mount the bike the rubber ring moves downwards

Picture 2: When you mount the bike the rubber ring moves downwards

Picture 3: Measure the distance between rubber ring and top of the stanchion tube

Picture 3: Measure the distance between rubber ring and top of the stanchion tube

Picture 4: Undo the cap to adjust air pressure

Picture 4: Undo the cap to adjust air pressure

Picture 5: Move the rubber ring downwards

Picture 5: Move the rubber ring downwards

Picture 6: Measure the distance between rubber ring and the end of the stanchion tube

Picture 6: Measure the distance between rubber ring and the end of the stanchion tube

Picture 7: Remove cap to adjust air pressure

Picture 7: Remove cap to adjust air pressure

Picture 8: Setting the SAG Monitor

Picture 8: Setting the SAG Monitor

L'affondo è l'entità della corsa di compressione ottenuta quando il ciclista siede sulla bicicletta. Questo affondo, anche denominato corsa negativa, è essenziale per il funzionamento della sospensione in quanto garantisce la trazione e il comfort della sospensione. Se si incontra un avallamento del terreno, la ruota può rimbalzare e assorbire l'urto.

Se l'affondo è insufficiente, la sospensione è regolata troppo dura e non sarà possibile utilizzarne l'intera corsa. Se, per contro, è eccessiva, la sospensione sarà troppo morbida e toccherà il fondo. Ecco come regolare l'affondo.

Regolazione dell'affondo

1. La base per la regolazione dell'affondo è la corsa di entrambi gli elementi delle sospensioni. L'entità della corsa è indicato in qui nel Supportcenter oppure sull'ammortizzarore corrispondente o sul manuale di istruzioni della bicicletta.

2. In primo luogo spingere l'anello in gomma sul pistone dell'ammortizzatore alla massima posizione superiore come illustrato. Figura 1

3. Ora sedersi con cautela sulla sella e assumere la consueta posizione. I piedi non devono essere a contatto con il terreno. L'ammortizzatore ora si comprime e spinge l'anello in gomma verso il basso. Figura 2

TIP: Per la misurazione dell'affondo, indossare gli indumenti utilizzati per pedalare. Se si utilizza uno zaino, non dimenticare di indossarlo in quanto il peso totale del ciclista e delle attrezzature è fondamentale per misurare l'affondo.

4. Scendendo dalla bicicletta accertarsi che l'ammortizzatore non rimbalzi più del necessario muovendosi con cautela. La cosa migliore da fare è appoggiarsi lateralmente e sostenersi con una gamba. Ora è possibile scendere con cautela.

5. Ora è possibile misurare l'affondo, vale a dire la distanza dal corpo dell'ammortizzatore all'anello in gomma come illustrato. Figura 3 in base al proprio stile di pedalata, al tipo di bicicletta e al gusto personale l'affondo deve essere di circa il 15% (race, marathon), 30% (downhill) dell'intera corsa. È possibile calcolare facilmente questo valore utilizzando la misurazione della corsa e dell'affondo. Affondo moltiplicato per 100 e quindi diviso per la corsa.

6. Se l'affondo è insufficiente, occorre far fuoriuscire poca aria dall'ammortizzatore. Se l'affondo è eccessivo, si dovrà introdurre aria nell'ammortizzatore. Figura 4 Utilizzare pompa per forcella e ammortizzatori appropriata.

Suggerimento: Quando si svita la valvola sulla pompa per forcella, è possibile si verifichi una perdita di pressione fino a 1 bar. Svitare rapidamente la valvola della pompa dopo il gonfiaggio in modo che la perdita di pressione sia minima.

Ripetere le operazioni indicate ai punti da 2 a 6 finché non si ottiene l'affondo corretto.

6. Ora è il turno della forcella. Procedere esattamente come indicato per l'ammortizzatore.

7. Far scorrere l'anello in gomma fino al fondo. Figura 5

8. Sedersi nuovamente sulla bicicletta, sollevare i piedi e appoggiarsi a una parete. Eseguire questa operazione indossando gli indumenti per pedalare.

9. Ora è possibile misurare l'affondo anche qui fino a Figura 6 e se richiesto, correggerlo utilizzando la pressione aria. Figura 7 Utilizzare pompa per forcella e ammortizzatori appropriata. Su molte forcelle Rock Shox l'affondo è già contrassegnato sulla forcella come percentuale è può essere letto direttamente.
Se gli elementi delle sospensioni sono costituiti da molle in acciaio per regolare l'affondo è possibile modificare il precarico e la durezza della molla. Per le forcelle Rock Shox Dual Air minore l'aria pompata nella camera d'aria positiva, maggiore sarà l'affondo.

L'affondo deve essere regolato se il peso del ciclista cambia notevolmente, per esempio se indossa uno zaino pesante. Durante le regolazioni dell'affondo, la piattaforma o il blocco devono essere aperti.

Dopo aver regolato l'affondo è possibile effettuare ulteriori regolazioni sugli elementi delle sospensioni come rimbalzo, compressione, propedal e piattaforma.

Regolazione dell'affondo con il Sag monitor

I modelli Canyon Torque sono dotati di Sag monitor. Questo quadrante consente di determinare facilmente l'affondo.

Il quadrante del Sag monitor rimane nella posizione al punto di compressione inferiore dell'ammortizzatore. Per riportare il quadrante a zero, ruotare il quadrante in senso orario. Per ruotare il quadrante è sufficiente applicare una lieve pressione. Figura 8

Grazie al Sag monitor la regolazione della corsa negativa risulta precisa e facile da eseguire. Un indicatore a trascinamento sull'articolazione del bilanciere mostra chiaramente l'entità dell'affondo per le varie aree di utilizzo. Il sistema presenta anche un ulteriore vantaggio. Dopo una discesa è possibile leggere dal quadrante il valore massimo della corsa utilizzata.